La Fondazione Parco è partner del progetto “Comunità in movimento”, per realizzare assieme ad un ampio partenariato e con la partecipazione degli operatori e dei cittadini la crescita del territorio attraverso la definizione di una “destinazione turistica a stagione allargata”, che duri tutto l’anno.

Il partenariato è coordinato dal Comune di Ugento, assistito dall’associazione Borghi autentici d’Italia, ma l’iniziativa punta a coinvolgere capillarmente tutto il territorio, dalle associazioni ai singoli cittadini.

“COMUNITÀ IN MOVIMENTO”: CALENDARIO E OBIETTIVI

Il progetto “Comunità in movimento” è finanziato con un importo di 25mila euro, di cui 20mila a carico della Regione Puglia a seguito dell’avviso pubblico “Puglia partecipa” e 5mila di cofinanziamento del Comune.
Dopo la presentazione al pubblico il 28 settembre, presso l’ex chiesa di Santa Filomena, in calendario una serie di incontri tematici di progettazione partecipata: si comincia giovedì 17 ottobre e si continua fino a dicembre.

Obiettivo del progetto è l’elaborazione di una strategia condivisa per la creazione di una “Ugento ospitale” attraverso la valorizzazione dei beni materiali e immateriali della città. A questo scopo, centrale è il supporto di Borghi Autentici d’Italia, la cui direzione mira è costruire località che apprendano ad accogliere i visitatori tutto l’anno puntando su servizi gestiti da “cooperative di comunità”.

Comunità in movimento

Così spiega l’assessore al turismo di Ugento Graziano Greco: “Una sfida importante per il territorio, che accettiamo di buon grado, perché riteniamo che Ugento meriti quel salto di qualità definitivo che la possa ergere a località turistica per tutto l’anno. Ciò sarà possibile attraverso una condivisa strategia di sviluppo, che dovrà prevedere la valorizzazione del ‘Borgo autentico Ugento’ e non solo della località balneare”.

Il progetto punta alla creazione di iniziative e servizi che rendano la destinazione Ugento attraente anche durante stagioni diverse da quelle tradizionalmente connesse al segmento di domanda turistica balneare: una sfida ambiziosa che richiede la partecipazione attiva di tutti gli operatori e i cittadini del territorio, verso la creazione di una Cooperativa di comunità.

Per questo motivo il Parco Culturale Ecclesiale “De Finibus Terrae”, istituito proprio in forma di “Fondazione di partecipazione”, avverte la responsabilità di essere soggetto protagonista di questa importante sfida. Anche per contribuire ad affermare il progetto “Cammini di Leuca” che, attraverso i “laboratori della lentezza”, sta realizzando non soltanto un’infrastruttura dedicata alla mobilità dolce ma allo sviluppo di vere e proprie forme di “turismo di comunità”.

COME PARTECIPARE

La partecipazione al progetto “Comunità in movimento” è aperta a tutti.
Puoi scaricare da questo sito il modulo di iscrizione, compilarlo e inviarlo all’indirizzo comunitainmovimentougento@gmail.com.

Il modulo può essere ritirato anche presso il Comune e presso le sedi di enti già partner del progetto: Pro loco Ugento e marine, Info point Ugento, Pro loco Beach Gemini – Torre San Giovanni – Torre Mozza e Caru (Consorzio attività ricettive Ugento).

MAGGIORI INFORMAZIONI possono essere richieste al direttore generale della Fondazione Parco, prof. Federico Massimo Ceschin, all’indirizzo direttore@camminidileuca.it