Un mondo dove si vive ancora con ritmi lenti, lontano dal caos: “Cammini di Leuca” è una proposta di viaggio nel Salento meno conosciuto, pur trovandosi ad una manciata di chilometri dalla costa, diventata la meta preferita degli italiani, o dalla stupefacente bellezza di Lecce e del suo inimitabile e sfarzoso barocco.

In apparenza potrebbe non essere rimasto molto da raccontare, ma innumerevoli tesori nascosti sono ancora da scoprire. A condizione di dimenticare la fretta, e lasciarsi guidare lentamente attraverso la penisola salentina, scoprendo i suoi straordinari patrimoni d’arte, di cultura, di tradizione e di spiritualità, custoditi gelosamente, soprattutto nelle aree interne.

Salento in bicicletta

700km di proposte per tutti i gusti

Lungo i 700 km delle tre direttrici storiche – via Sallentina, via Traiana Calabra e via Leucadense – sono davvero tante le proposte di “Cammini di Leuca“: dai tour di una settimana a escursioni in giornata, adatte davvero a tutti.

Abbiamo posto grande cura e attenzione soprattutto nell’individuare strutture, artigiani, produttori e servizi che rispecchino a pieno le tradizioni locali e lo spirito dei luoghi.
Non solo visite guidate, dunque, ma vere e proprie immersioni nel Salento più autentico, a piedi, in bicicletta, a cavallo e in barca.

Accanto ai patrimoni culturali e alle bellezze naturali, le proposte di esperienza vanno nella direzione di garantire vre e proprie connessioni con il tessuto locale, camminando o pedalando tra piccoli borghi, masserie, agriturismo, aziende agricole e piccoli laboratori artigianali, per toccare tutte le località più suggestive.
Senza naturalmente dimenticare le bontà enogastronomiche, così da poter degustare la cucina salentina, che sposa il mare e la terra con grandi vini e grandi oli.

Scegli le esperienze immersive nel Salento più autentico

Vivere il Salento a piedi o in bicicletta, in modo “slow”, è dunque il modo migliore per assaporare, chilometro dopo chilometro, ogni componete di questa terra straordinaria. E per entrare nella intimità del territorio salentino: dolmen, luoghi di culto bizantini, chiese e cattedrali barocche in cui ci si imbatte lungo il percorso, sono alcune delle numerose e visibili vistose tracce lasciate dalle civiltà che si sono succedute, dai Messapi ai Greci, dai Romani ai Normanni, dagli Svevi agli Angioini, in un continuo e sorprendente museo a cielo aperto, capace di togliere il fiato dietro ad ogni curva con un paesaggio diverso.

Un paesaggio ideale per chi desidera viaggiare lento: quasi completamente pianeggiante, a parte alcuni brevi tratti costieri e le “Serre”, che si presentano ondulate ma senza presentare difficoltà insormontabili.
Ciò che serve sono solo buone gambe, voglia di scoprire e passione per il viaggio.

Naturalmente, siamo a disposizione anche per offrire biciclette a noleggio, anche per tour da realizzare in completa autonomia, oltre al servizio navetta, al trasporto bagagli e attrezzature e ogni altra necessità…

Camminare in Salento